E nel frattempo all’Andra…

Le misure di confinamento relative al Coronavirus non impediscono ad Andra di continuare ad andare avanti. All’inizio di aprile sono stati osservati dei geologi che hanno effettuato delle misurazioni lungo la linea ferroviaria. Ben dopo il comunicato stampa di Andra del 16 marzo, che indicava che dopo il Coronavirus avrebbero « riorientato la loro attività sulla sicurezza del sito e sul monitoraggio delle strutture e dell’ambiente ».

La loro operazione di propaganda continua ad essere portata avanti con grande sfarzo, con nuovi annunci pubblicitari da parte di youtubeurs.

Il 10 aprile è stato pubblicato nella raccolta degli atti amministrativi della prefettura (p17), autorizzando per il progetto cigeo « prelievo anfibio » (elenco esatto degli animali che vogliono catturare sul comunicato stampa) lungo la D5 tra Montiers-sur-saulx ed Ecurey, vicino a Biencourt sur orge (sulla strada verso couverpuis), e vicino a Saint Joire – un luogo chiamato « Côte du Val » lungo l’ormançon. La presente autorizzazione è valida fino al 20 dicembre 2022.

Questi « prelievi » saranno effettuati dall’associazione Hirrus (domiciliata al 10 di rue Neuve, 88500 Pont sur Madon). Questa associazione, come molte altre, lavora regolarmente per Andra almeno dal 2013, più precisamente per conto dell' »Observatoire pérenne de l’environnement », ospitato nell’ecoteca. Questo osservatorio partecipa all’attuale inventario dell’ambiente per poter mettere in un museo ciò che era la vita prima che distruggessero tutto.

Screenshot sul sito dell’Osservatorio perenne dell’ambiente di Andra.

Una dichiarazione di azione legale contro Hirrus era già stata fatta nel marzo 2018.

11/05/2020

Et sinon, 2 jours avant
on écrivait ça.

Bure : l’instrumentalisation politique de la ju...

Nous relayons ici une tribune paru sur Reporterre le vendredi 8 mai au sujet de l’association de malfaiteurs. https://reporterre.net/Bure-l-instrumentalisation-politique-de-la-justice-doit-ce...   Lire la suite

Et sinon, le jour même
on a écrit ça.

E nel frattempo all’Andra…

Le misure di confinamento relative al Coronavirus non impediscono ad Andra di continuare ad andare avanti. All’inizio di aprile sono stati osservati dei geologi che hanno effettuato delle mis...   Lire la suite

11/05/2020