Comunicato in seguito al sabotaggio di un carotaggio dell’Andra

Visto su Indymedia Nantes – mercoledi 26 février 2020

 

Sembra che ci siamo introdott* in una delle grosse scatole verdi che proteggono i carotaggi dell’Andra, lungo il tracciato della ferrovia che vogliono costruire. Quella ferrovia che deve servire al cantiere di Cigéo e poi al trasporto dei rifiuti radioattivi.

Le sonde sono state ritirate, il buco di carotaggio riempito di cemento e il materiale elettronico, ad un tratto non più protetto, è stato tutto distrutto.

Cigéo non verrà costruito.
Attacchiamo l’industria nucleare, ovunque.

Qualcun*

[Il video dell’azione: https://www.liveleak.com/view?t=CtZGs_1582664082].

11/03/2020

Et sinon, la veille
on écrivait ça.

Au bois Lejuc, pas de fagots pour les anti-Cigéo

Article publié à l’origine sur reporterre.net le 10 mars 2020.   « On nous laisse des miettes. » Certaines familles ne peuvent plus couper du bois dans le bois Lejuc, propriété de l’Andr...   Lire la suite

Et sinon, le jour même
on a écrit ça.

20-26 aprile: settimana antinucleare a Bure

Dal 20 al 26 aprile, una settimana sulla storia e le pratiche delle lotte antinucleari ci sarà alla Casa della Resistenza di Bure. 7 giorni di discussioni, workshop, conferenze e scambi sulla stori...   Lire la suite

11/03/2020