L’anarchico Ivan Alocco comincia un nuovo sciopero della fame al fianco di Alfredo Cospito e in solidarietà con gli anarchici e i rivoluzionari imprigionati (Francia, 22 dicembre 2022)

lanemesi.noblogs.org

 

 

L’anarchico Ivan Alocco comincia un nuovo sciopero della fame al fianco di Alfredo Cospito e in solidarietà con gli anarchici e i rivoluzionari imprigionati (Francia, 22 dicembre 2022)

Lo Stato italiano vuole mantenere Alfredo Cospito in 41 bis, nonostante il suo sciopero della fame, che dura da più di due mesi.
La vita di un prigioniero non conta nulla, per questi esseri dalle menti insipide e dai cuori freddi. Che sia attraverso la tortura psicologica dell’isolamento (una forma di morte sociale ed intellettuale) o attraverso la tortura fisica di una morte lenta, quello che vogliono è annientare uno dei loro nemici.
Ma Alfredo non è solo. Non lo sarà mai. Il suo coraggio di fronte all’accanimento distruttore della repressione fa aumentare la nostra determinazione.

Comincio oggi un nuovo sciopero della fame, al suo fianco.

Solidarietà con Alfredo, Anna, Juan e Toby (e Nicola De Maria, combattente delle Brigate Rosse che ha partecipato a questa mobilitazione).
Un pensiero per tutti/e i/le prigionieri/e anarchici/e e rivoluzionari/ie (fra cui Nadia Lioce, Marco Mezzasalma e Roberto Morandi, combattenti delle Brigate Rosse detenuti/a in 41 bis da molti anni).

Morte allo Stato, viva l’Anarchia!

Ivan
prigione di Villepinte
22 dicembre 2022

* * *

L’indirizzo del compagno:

Ivan Alocco
N. d’ecrou 46355
Maison d’Arrêt de Villepinte
40, Avenue Vauban
93420 Villepinte
France

 

22/12/2022

Alfredo Cospito
Ivan
solidarité

Et sinon, 3 jours avant
on écrivait ça
sur le même sujet.

[Francia/Grand Est] Attacco al infrastruttura n...

Articolo pubblicato su lille.indymedia.org Nel maggio di quest’anno, il detenuto anarchico Alfredo Cospito è stato trasferito al regime di isolamento 41bis. Il metodo di tortura della privazi...   Lire la suite